3.28.2013

CAOS

Questo post sarà diverso dagli altri perché oggi vorrei raccontarvi del mio latitare in rete.
Per chi non lo sapesse ancora la mia situazione lavorativa rappresenta benissimo quest'immagine che ho scelto, un caos generale appunto!
Sette anni fa mi ritrovai a lavorare per una grande azienda americana in cui mi proposero, dopo un anno di contratti a scadenza, un contratto a tempo indeterminato con dietro una "sola" pazzesca! Infatti fui la prima ad avere l'onore di firmare un contratto a staff leasing con un'agenzia interinale a tempo indeterminato! L'azienda americana mi rassicurò del fatto che era solo un espediente per potermi assumere dato che che nella SpA avevano un blocco assuntivo, ma loro mi volevano a tutti costi! E che quel contratto non sarebbe mai e dico mai andato a decadere! Con mio sommo stupore e dopo 6 anni di sfruttamenti vari in tutti i ruoli possibili e sempre con un sorriso a 32 denti mi è stato detto:  "cara sei troppo qualificata per noi perciò addio"!, ma noi non ti buttiamo mica in mezzo ad una strada dietro c'è l'agenzia! Sì bella roba! L'agenzia suo malgrado ha dovuto riprendermi e conoscermi visto che non mi aveva mai vista in 7 anni se non il giorno che ho firmato il contratto! È così eccomi dentro il caos più oscuro, a correre dietro  l'incompetenza galoppante di alcune zelanti operatori che mi proponevano colloqui in cui si richiedeva una madrelingua inglese che chiaramente io non sono, dietro a call center in ci mi dicevano mi scusi ma lei è troppo qualificata! e spesso anche a far da paciere e da interprete fra le varie parti in gioco! Tutto questo per una modica cifra di poco più di 500€ di indennità di servizio! Alla fine martedì mi arriva una lettera di licenziamento da parte dell'agenzia che mi dice che non essendo stati in grado di procurarmi un lavoro in questi 8 mesi chiameranno un tavolo sindacale per discutere della mia situazione' se è il caso di farmi fare corsi d'aggiornamento fasulli o mandarmi direttamente a casa!
Benvenuti nel caos!
Comunque buona pasqua a tutti e al prossimo post normale!
Xoxo

10 commenti:

  1. Cara Emily, mi dispiace molto per questa situazione paradossale in cui ti ritrovi.
    Qualunque parola diventa inutile e puzza anche di un inutile tentativo di rassicurare e tirare su, è triste leggere storie simili e ancora più triste sapere che dietro ogni storia ci sono persone in carne ed ossa.
    Ti mando un abbraccio virtuale , anzi chiedo a Marianna di dartelo da parte mia. ^_^

    Buona Pasqua a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Loredana, è triste purtroppo ed è la dura verità! poiché sono un'ottimista di natura sai che ti dico e farò di nuovo fagotto e andrò via alla scoperta di nuovi mondi! ricominciare non mi spaventa più per fortuna

      Elimina
  2. Mamma mia, ha ragione Lori, non ci sono parole, le abbiamo finite ormai. La situazione è davvero molto grave e il "governo" - inesistente - continua a giocare!
    So che ce la farai cara Emily, sei in gamba!! ;-)
    Un bacione grande e tanti tanti auguri di Buona Pasqua! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ce la farò! ;) buna pasqua anche a te!

      Elimina
  3. Cara Emily,alla mia età ho imparato che i momenti di caos si ripetono e si ripeteranno altre volte nella nostra vita,ma sono il preludio di grandi novità.
    Ammiro come affronti razionalmente questo avvenimento,d'altra parte è giusto così.
    Sei riuscita a trasmettermi qualcosa di importante anche con questo post!

    RispondiElimina
  4. purtroppo una storia non isolata, per la prima visita avrei voluto poter dire di meglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo no soffio, ma saperlo aiuta è un po'come una terapia di gruppo fa sentire meno soli!

      Elimina