2.15.2013

LE RELAZIONI



Le relazioni amorose/affettive sono il perno del nostro vivere, non saremo niente senza di esse. È questo quello che ci hanno insegnato ed è questo che noi cerchiamo disperatamente per tutta la vita. Ci hanno insegnato che le brave ragazze e i bravi ragazzi pur inseguendo la carriera, devono dare ampio margine alla famiglia alle relazione, così da essere considerate persone vincenti.
Perciò che cosa facciamo? Passiamo la vita a rincorrere la nostra anima gemella, ad attorniarci d'amici senza pensare a quello che stiamo facendo veramente.
In realtà spesso ci tuffiamo in relazioni sbagliate che portiamo avanti nonostante tutto perchè è così che si diventa una persona vincente! Giusto?
Soffochiamo qualsiasi segnale qualsiasi voce interiore che ci mette in allarme pur di essere la persona vincente che le persone che ci circondano pensano che noi siamo.
Ma arriviamo ad un certo punto in cui tutto questo non ci basta più, ci soffoca, ci opprime e ci obbliga a guardare in faccia la realtà mettendo in discussione le nostre scelte.
Tutto questo ci spaventa perchè abbiamo paura di soffrire, abbiamo paura di non fare la cosa giusta, di ricadere nella solitudine e di sentirsi dire che si è sbagliato tutto, che si ha avuto troppa fretta nel prendere una determinata scelta.
Ma chi dice che sia così?
Certo la fine di ogni relazione comporta un dolore enorme un senso di vuoto una cambiamento di vita e di routine quotidiana, siamo soli davanti a tutto questo cambiamento e questa solitudine ci provoca un angoscia così grande che pensiamo di non poterlo affrontare. Così mettiamo in atto comportamenti di sfida con noi stessi pensando che,tuffarsi in un'altra storia possa aiutarci a scacciar via il dolore, quando questo non ci da più soddisfazione rimpiangiamo la nostra vecchia vita e cerchiamo di tornare sui nostri passi comportandoci a volte in maniera davvero bizzarra.
La cosa giusta da fare sarebbe mettersi in pausa prendendosi dello spazio per analizzare i motivi che ci hanno spinti a concludere una relazione importante, che sia essa d'amore o d'amicizia, una volta portati alla luce e chiariti con noi stessi i punti che ci hanno condotti a questa scelta, dobbiamo fermarci ed aspettare che il dolore faccia il suo corso, che si prenda tutto il tempo necessario perchè possiamo elaborarlo e mandarlo via.
Ah! il tempo guarisce tutte le ferite! Mai detto fu più veritiero questo però solo se affrontiamo davvero la nostra paura più grande è cioè IL DOLORE.

10 commenti:

  1. Le relazioni sono fondamentali nella vita di un essere umano, ma devo dire che, ogni volta che si è conclusa una relazione, non ho mai avuto paura di affrontare il futuro o di rimanere "sola", senza un ragazzo. Sto bene con me stessa e non ho mai sentito la necessità di stare insieme a qualcuno per sentirmi vincente. Certo, la vita viene sconvolta, bisogna rimboccarsi le maniche e rimettersi in gioco e comunque, come dici tu, mai detto fu più veritiero. Sembra banale, ma davvero il tempo guarisce tutto!
    Un bacione cara e buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;) un bacione anche a te e buon week end!

      Elimina
  2. Per fortuna non ho paura di soffrire, per questo affronto la vita e le relazioni con la consapevolezza che per vincere bisogna cadere 1000 volte ed alzarsi altrettante volte!
    Certo affrontare il dolore non è mai cosa facile ma, come dici tu, il tempo aggiusta tutto e, una volta affrontato e superato, mette tutto nella giusta prospettiva ;) smack ♥

    RispondiElimina
  3. Non si dice forse che quello che non ci uccide ci fortifica? :D

    RispondiElimina
  4. Ciao Emily, ero passata velocemente ieri, ma volevo leggermi il post con attenzione e...eccomi qui.
    Tutto vero quello che scrivi, anche della necessità di colmare subito il vuoto che si crea dopo che una relazione finisce, troppo spesso colmare velocemente fa fare degli errori tremendi.
    Il dolore è difficile da accettare ed è vero che se non uccide fortifica, un pò come con il cibo che se non strozza ingrassa!! :)

    Mi raccomando fatti preparare i biscottini ^_^

    buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giá brutta bestia il dolore! Ci stiamo attrezzando per fare i tuoi biscotti ;) buon week end!

      Elimina
  5. Ciao Emy...
    ho visto che sei passata da me e visto che hai aperto anche tu un posticino d'incontri sono subito passata per aggiungermi, adoro tua sorella e sono sicura che anche con te andremo d'accordissimo. Buona fortuna per questa bella avventura. A presto, un abbraccio Simo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo! Immagino proprio di sì un abbraccio ;)

      Elimina
  6. Secondo me le relazioni più difficili da chiudere sono le amicizie, o almeno per me è così. Penso che siano, spesso non sempre, quelle che hanno più strascichi. Anche se vale la stessa cose che per le storia d'amore: se una relazione è sbagliata, se con una persona non si va d'accordo, il rapporto non può essere unidirezionale... anche se non è sempre facile affrontare il dolore e la sensazione di solitudine.
    Grazie per essere approdata sul mio blog, ti seguo molto volentieri! :)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di condividere con me i tuoi pensieri e le tue emozioni, purtroppo ogni relazione è difficile da chiudere, perchè sono coinvolti i sentimenti e le rotture fanno male.

      Elimina